NAMA PNEUMATICO DA NEVE

- Jan 10, 2019-

I pneumatici da neve, detti anche pneumatici invernali, sono pneumatici progettati per essere utilizzati su neve e ghiaccio. I pneumatici da neve hanno un design del battistrada con spazi più ampi rispetto a quelli su pneumatici estivi, aumentando la trazione su neve e ghiaccio. Tali pneumatici che hanno superato uno specifico test prestazionale per la trazione invernale hanno il diritto di mostrare un simbolo "Tre-Peak Mountain Flake" sui loro fianchi. I pneumatici progettati per le condizioni invernali sono ottimizzati per guidare a temperature inferiori a 7 ° C (45 ° F). Alcuni pneumatici da neve hanno tacchetti metallici o in ceramica che sporgono dal pneumatico per aumentare la trazione su neve o ghiaccio. Le borchie amalgamano la pavimentazione asciutta, causando la polvere e creando usura nella traiettoria della ruota. [2] I regolamenti che richiedono l'utilizzo di pneumatici da neve o che consentono l'uso di chiodi variano da paese a paese e in Europa, e da stato o provincia in Nord America.

In relazione ai pneumatici da neve ci sono quelli con un rating M + S, che denota una capacità "per tutte le stagioni": più silenzioso su strade pulite, ma meno adatto su neve o ghiaccio rispetto a un pneumatico invernale.


Condizioni della carreggiata in inverno

I pneumatici da neve operano su una varietà di superfici, tra cui pavimentazione (umida o asciutta), fango, ghiaccio o neve. Il design del battistrada dei pneumatici da neve è adattato principalmente per consentire la penetrazione della neve nel battistrada, dove compatta e fornisce resistenza contro lo slittamento. [4] La forza della neve sviluppata dalla compattazione dipende dalle proprietà della neve, che dipendono dalla sua temperatura e dal suo contenuto d'acqua, più calde e più calde della neve rispetto alla neve asciutta, più fredda fino a un punto in cui la neve è così umida da lubrificare il pneumatico- interfaccia stradale Le nevicate nuove e in polvere hanno densità comprese tra 0,1 e 0,3 g / cm3 (da 6 a 20 lb / cu ft). La neve compattata può avere densità da 0,45 a 0,75 g / cm3 (da 28 a 47 lb / cu ft).

Le strade innevate o ghiacciate presentano una frenata e un attrito in curva inferiori rispetto alle condizioni asciutte. Le proprietà di attrito della neve della carreggiata, in particolare, sono funzione della temperatura. A temperature inferiori a -7 ° C (20 ° F), i cristalli di neve sono più duri e generano più attrito quando su di essi passa uno pneumatico che in condizioni più calde con neve o ghiaccio sulla superficie stradale. Tuttavia, con temperature superiori a -2 ° C (28 ° F), la presenza di acqua libera lubrifica in modo crescente la neve o il ghiaccio e diminuisce l'attrito del pneumatico. Composti di gomma idrofila aiutano a creare attriti in presenza di acqua o ghiaccio.


Condizioni di neve asciutta e umida su strade


Veicolo in neve fredda, asciutta e polverosa, che offre una trazione comparativamente migliore rispetto alla neve umida.


I veicoli in presenza di neve calda, umida e granulare hanno ridotto la trazione stradale.


pedate

Pneumatico da neve con tacchetti in metallo, che migliora la trazione su superfici ghiacciate.


Gli attributi che possono distinguere le gomme da neve da "tutte le stagioni" e gli pneumatici estivi includono: Un battistrada aperto e profondo, il cui rapporto di vuoto tra la gomma e gli spazi tra la gomma solida è relativamente alto

Blocchi di spalla: design del battistrada specializzato all'esterno del battistrada per aumentare il contatto e l'attrito sulla neve

Un allungamento più stretto tra il diametro del pneumatico e la larghezza del battistrada per minimizzare la resistenza dall'effetto di aratura del pneumatico attraverso la neve più profonda

Composti di gomma idrofila che migliorano l'attrito sulle superfici bagnate

Ulteriori lamelle o fessure sottili nella gomma, che forniscono più bordi taglienti e migliorano la trazione su superfici bagnate o ghiacciate.

Le condizioni del film bagnato su neve o ghiaccio compattati richiedono borchie o catene.


Studs

Molte giurisdizioni in Asia, Europa e Nord America stagionalmente consentono pneumatici da neve con borchie in metallo o ceramica per migliorare l'aderenza su neve o ghiaccio. Tali pneumatici sono proibiti in altre giurisdizioni o durante i mesi più caldi a causa del danno che possono causare alle superfici stradali. Le borchie in metallo sono fabbricate incapsulando un perno duro in una base di materiale più morbida, a volte chiamata giacca. Il perno è spesso realizzato in carburo di tungsteno, una ceramica molto resistente alle alte prestazioni. La base più morbida è la parte che fissa il perno nella gomma del pneumatico. Quando il pneumatico si consuma con l'uso, la base più morbida si usura in modo che la sua superficie si trovi all'incirca allo stesso livello della gomma, mentre il perno duro si usura in modo che continui a sporgere dal pneumatico. Il perno deve sporgere di almeno 1 millimetro (0,04 pollici) affinché il pneumatico funzioni correttamente. Le gomme da neve non eliminano lo slittamento su ghiaccio e neve, ma riducono notevolmente i rischi.

I pneumatici chiodabili sono realizzati con fori stampati sul battistrada del pneumatico. Di solito, ci sono da 80 a 100 fori stampati per pneumatico per l'inserimento del perno. L'inserimento viene effettuato utilizzando uno speciale attrezzo che allarga il foro di gomma in modo che sia possibile inserire una borchia e la flangia nella parte inferiore della giacca possa essere adattata perfettamente al fondo del foro. Le borchie in metallo sono disponibili in altezze specifiche per adattarsi alle profondità dei fori stampati nel battistrada del pneumatico in base alle profondità del battistrada. Per questo motivo, i prigionieri possono essere inseriti solo quando le gomme non sono state guidate. Una corretta inserzione dei perni comporta la camicia metallica che è a filo con la superficie del battistrada del pneumatico avendo solo la parte del perno che sporge.

Quando le viti prigioniere entrano in contatto con i marciapiedi, si abrasano l'asfalto o la superficie del calcestruzzo. Ciò può comportare la creazione di polvere inquinante e usura nel percorso della ruota che impedisce il corretto drenaggio. Per questo motivo, le gomme chiodate sono bandite, almeno stagionalmente, in molte giurisdizioni.


Interazioni pneumatico-neve

La neve compatta sviluppa la forza contro lo slittamento lungo un piano di taglio parallelo all'area di contatto del pneumatico sul terreno. Allo stesso tempo, il fondo del battistrada comprime la neve su cui sono portati, creando anche attrito. Il processo di compattazione della neve all'interno dei gradini richiede che venga espulso in tempo perché il battistrada compili nuovamente la neve alla successiva rotazione. Il processo di compattazione / contatto funziona sia nella direzione di marcia per propulsione e frenata, ma anche lateralmente per le curve.

Più profonda è la neve che attraversa il pneumatico, maggiore è la resistenza incontrata dal pneumatico, poiché compatta la neve che incontra e ne solleva alcuni su entrambi i lati. Ad un certo punto su un dato angolo di pendenza, questa resistenza diventa maggiore della resistenza allo slittamento ottenuta dal contatto del battistrada con la neve e le gomme con potenza iniziano a scivolare e girare. La neve più profonda significa che salire una collina senza girare le ruote motrici diventa più difficile. Tuttavia, l'effetto di aratura / compattazione aiuta nella frenatura nella misura in cui crea resistenza al rotolamento.