PNEUMATICO AUTO PASSEGGERO

- Feb 21, 2020-

Le immatricolazioni di autovetture nell'UE aumentano del 21,7% a dicembre

Nel dicembre 2019, la domanda di autovetture nell'UE è cresciuta per il quarto mese consecutivo (+ 21,7%), segnando il
il più alto totale di dicembre registrato fino ad oggi, secondo i dati dei produttori europei di automobili
Associazione (ACEA). Il risultato è stato in parte il risultato di una base di confronto bassa, poiché le registrazioni sono diminuite
8,4% a dicembre 2018. Tuttavia, anche cambiamenti specifici del mercato hanno contribuito alla crescita eccezionale, il
ha detto il gruppo.
Un aumento delle vendite di automobili è stato osservato in Francia (+ 27,7%) e Svezia (+ 109,3%), in quanto entrambi i paesi
ha annunciato modifiche significative alla componente bonus-malus della tassazione basata sul CO2 per il 2020, mentre il
I Paesi Bassi (+ 113,9%) hanno deciso di aumentare la tassazione delle auto elettriche dal 4% all'8% a partire da
Gennaio 2020. Di conseguenza, tutti i paesi dell'UE - compresi i cinque grandi mercati - hanno registrato solidi tassi di crescita in Europa
Dicembre.
Complessivamente nel 2019, le immatricolazioni di auto nuove sono aumentate dell'1,2% in tutta l'Unione europea, raggiungendo oltre
15,3 milioni di unità in totale e segnando il sesto anno consecutivo di crescita, ha dichiarato l'ACEA. L'anno è iniziato
su basi deboli a causa dell'impatto duraturo dell'introduzione del test WLTP nel settembre 2018. Tuttavia, il
l'ultimo trimestre del 2019, e in particolare a dicembre, hanno spinto la performance dell'intero anno del mercato dell'UE
territorio positivo.
Osservando i cinque principali mercati dell'UE, la Germania (+ 5,0%) ha registrato il maggiore aumento dell'anno scorso, seguito
dalla Francia (+ 1,9%) e dall'Italia (+ 0,3%). Al contrario, sia la Spagna (-4,8%) che il Regno Unito (-2,4%) hanno visto un calo della domanda
nel 2019.